Seleziona una pagina

GLI ALTRI LUOGHI DI MATERA DA VISITARE

Che i sassi hanno un fascino unico al mondo e ormai risaputo, infatti stupiscono, incantano per la loro bellezza ogni volta che ci si ritrova ad ammirarli. Ma non tutti sanno che all’interno e intorno ci sono luoghi dove il tempo sembra essersi fermato, dove l’amore per la propria terra per le proprie tradizioni a spinto alcuni “audaci” al recupero.
Matera è il capoluogo ed il centro più popoloso dell’omonima provincia della Basilicata, la presenza di nuclei abitativi antichissimi la rende nota come la Città dei Sassi: è il primo sito dell’Italia meridionale riconosciuto come patrimonio dell’umanità dall’UNESCO.

Matera è una città assolutamente da vedere in quanto rappresenta un perfetto mix di cultura, paesaggi e divertimento; le persone del posto sono molto ospitali e la cucina è ottima. Rimarrete sicuramente colpiti dal fascino del posto.

Matera è contraddistinta dalla presenza di meravigliosi edifici religiosi, tra cui spicca la Cattedrale di Santa Maria della Bruna che fu costruita nel XIII secolo in stile romanico, sullo sperone più alto della Civita. All’esterno sono da notare il rosone a sedici raggi ed il campanile, inoltre, all’interno possiamo ammirare un affresco bizantino della Madonna della Bruna. La Chiesa di Santa Maria di Idris, detta anche Madonna de Idris, è considerata tra le più belle delle tante Chiese Rupestri disseminate per la città. Al suo interno si possono ammirare notevoli affreschi tra cui spicca una Madonna con Bambino risalente al XVII secolo, dipinta a tempera. Da vedere è anche la Chiesa di San Giovanni Battista che risale al 1233 e si presenta in stile romanico come si evince dai capitelli pugliesi che adornano le colonne.

Matera è anche una città di grande cultura ed è infatti arricchita da svariati Musei tra cui spicca il MUSMA, che sta per “museo della scultura contemporanea di Matera”. Quì è presente una collezione di opere che raccontano la storia della scultura dalla fine del XIX secolo sino ai giorni nostri; il Museo è posto all’interno di Palazzo Pomarici: un vasto edificio risalente al XVII secolo situato nei Sassi. Il Museo Nazionale d’Arte Medievale e Moderna invece, ospita numerosi oggetti legati alla storia della città e della Basilicata, inoltre ospita un’importantissima tela di Carlo Levi.

Un altro punto di interesse che attrae molti turisti, è il Castello Tramontano, situato su una collinetta sovrastante il Centro Storico di Matera. Il Castello fu fatto costruire dal 1501 e si presenta in stile Aragonese, con un maschio centrale e due torri laterali più basse. Nei pressi di Piazza San Pietro Caveoso, si apre il suggestivo vicinato di Vico Solitario, dove è sita l’omonima Casa Grotta. La storica Casa Grotta è arredata con mobili ed attrezzi autentici del periodo in cui era abitata; fare una visita in questo luogo, permette di rendersi conto della vita che si viveva nel Sasso Caveoso prima che fosse abbandonato negli anni cinquanta. Da vedere sono anche gli Ipogei ossia costruzioni sotterranee, molto interessanti sotto il profilo storico e antropologico.

Chi ama fare shopping, sicuramente non rimarrà deluso, infatti Matera pullula di botteghe artigiane ed enogastronomiche dove trovare ottimi prodotti della tradizione materana. Gli acquisti caratteristici che si possono fare in città, sono i souvenir in tufo, per esempio calamite, e lampade di tessuto molto originali; inoltre nelle zone limitrofe di Piazza Vittorio Veneto, in piena Civita, il secondo fine settimana del mese si tengono mercatini dove trovare antiquariato e bigiotterie. Non mancano boutique griffate di moda e centri commerciali, appena fuori la città.

Per gli amanti della movida, diciamo subito che Matera ha molti locali, discoteche ed altri punti di svago, situati soprattutto nel quartieri dei Sassi. Si possono bere ottimi cocktail, preparati con maestria, ed ascoltare buona musica, in particolare nella zona compresa tra via Ridola e Piazza Sedile. Ricordiamo, inoltre, la propensione della città per tutto ciò che è arte, infatti non mancano mai spettacoli teatrali e rassegne cinematografiche.

In questa magica città si mangia benissimo in quanto offre tantissime specialità gastronomiche tra cui: parenti delle ‘capriata pugliese’, i calzoncini, agnello ai funghi ‘agnill a la cutturiddi’ e le ottime salsicce.  I dolci da provare assolutamente sono: ‘cicirata’ minuscole palline fritte e coperte di miele, e le torte di formaggio. Si mangia ottimamente in tutti i ristoranti e le trattorie disseminate per la città, ma i migliori punto ristoro, si trovano in particolar modo nell’area del Sasso Caveoso, tra le zone comprese tra Piazza Firrao e Via Sant’Angelo.

Per chi ama la natura, consigliamo di sostare per un qualche ora al Parco della Murgia Materna, ovvero un parco regionale istituito nel 1990. La vostra vista potrà godere di un paesaggio irripetibile, inoltre per arrivarci, vi sono dei sentieri facilmente percorribili a piedi. Da non perdere, è anche la Riserva regionale San Giuliano ovvero un’area naturale protetta della Basilicata, caratteristica per l’omonimo lago, il quale attira numerose specie di uccelli; la vegetazione è composta soprattutto da eucalipti e conifere.

Per scoprire al meglio la città di Matera, consigliamo di muoversi a piedi, inoltre è disponibile un simpatico servizio di ape car che permette di muoversi tra i Sassi in maniera sostenibile. Per visitare le zone limitrofe, invece, consigliamo l’utilizzo dell’automobile.

Pin It on Pinterest

Shares
Share This

Share This

Share this post with your friends!